Pittura decorativa interni, originalità Oikos

Pittura decorativa interni, originalità Oikos

Oikos, una garanzia per la pittura decorativa interni.

La storia di Oikos è una storia fatta di persone, di soluzioni studiate, di ricerca nel colore, nei materiali e tanta passione. Un’azienda che da sempre studia come combinare gli elementi tra loro, ricerca e sviluppa nuovi prodotti, nuove sensazioni e nuove emozioni. Una storia lunga 30 anni, che comincia nel 1984 a Gatteo a Mare, quando ancora nessuno parlava di “impresa etica” e già Oikos ne aveva fatto una scelta di business per il futuro. Legata da sempre al riuso ed al riciclo dei materiali per passione, gettava proprio in quegli anni le basi per l’innovazione tecnologica e la crescita di domani. Oggi l’azienda conta più di 170 collaboratori ed ha propri uffici commerciali in più di 50 Paesi. Il marchio Oikos rappresenta una garanzia per i professionisti del settore perché riconosciuto punto di riferimento per la qualità dei materiali ed i colori.

In collaborazione con Oikos abbiamo allestito uno spazio espositivo per la pittura decorativa interni presso il nostro showroom. Vieni a farci visita alla prima occasione se vuoi saperne di più e vedere con i tuoi occhi alcuni esempi delle nuove pitture murali dal catalogo Oikos oppure contatta un nostro tecnico via email.
pittura decorativa interni oikos presso tuttoluce

 

Catalogo prodotti Oikos per la  tinteggiatura e decorazione di interni.

Vai alla galleria immagini per visualizzare le finiture delle linee:

  • Cemento/Intonaco
  • Calce/Marmorino
  • Marmo/Pietre
  • Rilievo Materico
  • Corrosioni/Metallo
  • Vibrazioni/Venature
  • Trame/Tessuto
  • Riflessi/Metallizzato
  • Stratificazioni/Anticato
  • Assorbimenti/Velature
  • Oro/Perlescenze
  • Pitture/Smalto
  • Trasparenze

Il colore è solo indicativo e può essere scelto dal cliente in base alle proprie necessità. Tipo di finitura, densità e raggio di applicazione vengono definiti con l’artigiano che realizza il lavoro.

Collegamenti esterni

Nessun collegamento.

Lascia un commento