Teatro Tenda Obihall Firenze, luci per esterno

Teatro Tenda Obihall Firenze, luci per esterno

La storia del Teatro Tenda Obihall di Firenze

Risale all’anno 1978 la prima stagione del Teatro Tenda, la struttura che sorgeva dove ora c’è il Teatro Tenda Obihall. Un vecchio terreno abbandonato sulla riva destra dell’Arno era il punto d’approdo di un vecchio tendone da circo verde e giallo. Da quel momento in poi non avrebbe più ospitato il circo con acrobati ed animali ma attori, artisti e musicisti. Iniziava anche a Firenze la “stagione delle tende”, quel breve e magico periodo in cui, a partire da Roma, queste affascinanti strutture sembravano risolvere il problema di spazi adeguati per lo spettacolo. Dei vari chapiteau (nome francese che identifica il tendone) il primo era il più piccolo e conteneva circa 1.600 persone. Caratterizzato da una serie di gradinate interne che ne percorrevano l’intero il perimetro è immortalato sulla copertina del celebre doppio album di Fabrizio De Andrè  e PFM, disco registrato dal vivo proprio al teatro tenda di Firenze  (Gennaio 1979).

La nuova gestione, successiva al cambio di proprietà del 1992,  apporta numerose migliorie al teatro e porta alla nascita di una nuova struttura, il Saschall (1992), chiamato così in omaggio alla felice collaborazione con l’azienda Sasch. Dal 1° ottobre 2011, scaduto il contratto con l’azienda Sasch, il teatro si chiama Obihall. Visita il sito del Teatro Obihall. L’area esterna del Teatro Tenda Obihall, attrezzata per ricevimenti, feste ed eventi, è stata completata solo da pochi anni e recentemente illuminata con la catenaria di lampadine per esterno. Spazio ideale per piacevoli serate all’aperto si sviluppa lungo le rive dell’Arno ed ha fin da subito riscosso ottimi consensi di pubblico tra i fiorentini.

Vuoi più informazioni in merito alla catenaria di lampadine ? Vai alla pagina Luci per esterno, la catenaria di lampadine.

Collegamenti esterni

Nessun collegamento.

Lascia un commento